Elezioni 2014: i cinque candidati alla Presidenza della Regione Calabria

Le elezioni regionali del 2014 in Calabria si terranno il 23 novembre. Esse sono state indette anticipamente rispetto alla scadenza naturale del mandato (marzo 2015) a causa delle dimissioni presentate dal presidente uscente Giuseppe Scopelliti e formalizzate il 29 aprile 2014.

Le elezioni regionali del 2014 saranno le prime regolate dalla nuova legge elettorale regionale. Essa prevede una soglia di sbarramento all'8% per le coalizioni e al 4% per le liste singole, inoltre il premio di maggioranza sarà del 55%.

La nuova legge modifica le circoscrizioni elettorali che non saranno più cinque (una per ogni provincia) ma tre: Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia, Cosenza, Reggio Calabria.

In totale i cittadini calabresi saranno chiamati ad eleggere 30 consiglieri a seguito della riforma dello Statuto calabrese che prima prevedeva 50 seggi, tale modifica si è resa necessaria per via del decremento demografico avvenuto negli ultimi anni nella regione Calabria.

Canidati Presidenza Regione Calabria

I candidati alla presidenza sono (in ordine alfabetico):
  • Cono, detto Nuccio, Cantelmi sostenuto dal Movimento 5 Stelle;
  • Nico D'Ascola (NCD) sostenuto da Alternativa Popolare per la Calabria (NCD e UDC);
  • Wanda Ferro (FI) sostenuta da Forza Italia, Fratelli d'Italia e dalla lista Casa delle Libertà;
  • Domenico Gattuso sostenuto da Altra Calabria;
  • Mario Gerardo Oliverio (PD) sostenuto da una coalizione di centrosinistra: Pd, Autonomia e Diritti, Cristiano Democratici Uniti, Calabria in rete, Per cambiare la Calabria-La sinistra, Centro democratico, Oliverio Presidente, Democratici progressisti;